fbpx

Come superare l’ansia con la consapevolezza (mindfulness)

superare_lansia_con_la_consapevolezza
Mindfulness per superare l'ansia

INDICE

La consapevolezza (mindfulness), la calma e l'accettazione permettono di superare l'ansia in modo naturale. Diventa consapevole dei meccanismi mentali che regolano i tuoi pensieri e sconfiggi una volta per sempre l'ansia.

LO STATO ANSIOSO: PAURA E PREOCCUPAZIONI

Se sei afflitto da stati ansiosi intensi e insopportabili sono sicuro che sai bene che non importa cosa fai o dove vai, ma provi spesso una sensazione di terrore e orrore. E’ come uno stato d’emergenza o panico che non se ne va e che non ha una spiegazione razionale. In questa situazione capita frequentemente di essere stressato consumato da pensieri negativi ed avere in testa molti dubbi, preoccupazioni, tormentoni. Non c’è pace!

I sintomi più comuni dell’ansia sono: aumento del battito cardiaco, aumento della concentrazione, aumento della sudorazione, tremori, sensazione di soffocamento, dolore o fastidio al petto, nausea o disturbi addominali, brividi, vampate di calore. Come lo stress ti avvelena

E tu? Quanto sei stressato? Scoprilo andando alla sezione Stress Test

TU NON SEI I TUOI PENSIERI. SEI MOLTO DI PIU’!

Se sei in una situazione difficile e vivi momenti delicati a causa del tuo stato ansioso, puoi imparare a prendere consapevolezza dei tuoi pensieri e vivere nel “qui ed ora”. Questo darà un senso di pace e felicità alla tua vita.

C’è un libro molto interessante scritto da Eckhart Tolle intitolato “Un nuovo mondo. Riconosci il vero senso della tua vita

” che ti può aiutare nel tuo processo di evoluzione. L’autore sostiene che “tu non sei i tuoi pensieri”. Stati come l’ansia, la depressione e l’infelicità generale sono il prodotto dell’essere avvolti nei propri pensieri piuttosto che vivere nel momento presente, e che osservando i pensieri anziché esserne sopraffatto, può calmare la mente e donare pace interiore.

Imprenditore, manager e leader: tecniche e percorsi utili per eliminare lo stress

Capita infatti che in preda alle preoccupazioni e all’ansia, siamo vittime di una nuvola scura di pensieri che ci attanagliano e bloccano nel “loop continuo” del pensiero ossessivo, senza sosta. Non dobbiamo respingerli o rifiutarli perché essi diventeranno più forti, ma accettarli senza assecondarli. Questo non significa arrendersi, ma apprezzare la situazione.

L’ansia è un’emozione e come tale è positiva perché alleata. L’esagerazione dello stato ansioso e il blocco che provoca è  disfunzionale.

15 consigli utili per una vita imprenditoriale meno stressata

la_soluzione_è_la_mindfulness

LA SOLUZIONE E’ LA CONSAPEVOLEZZA

La consapevolezza ti aiuta a prendere il controllo delle situazioni, basta allenarsi a farlo, dedicando ogni giorno qualche minuto. Le preoccupazioni ci sono e sempre ci saranno, fanno parte della vita, non si possono respingere.

E’ necessario imparare ad accettare queste emozioni, evitare di respingerle perché sono una difesa, ma anche di immedesimarsi in esse. Basta non dare loro troppa attenzione.

Un buon metodo è quello di annotare tutto, quando sopraggiunge lo stato ansioso: scrivi pensieri, emozioni, sensazioni, anche i sintomi fisici o comportamentali.

Infine considera che spesso l’ansia sopraggiunge quando non si ha altro da fare o non si è impegnati fisicamente, perciò se arriva, staccati e concentrati su qualcosa da fare. Se il cervello ha altro da fare, si distrae da quella situazione di (finto) pericolo.

Eustress, lo stress buono può essere tuo alleato se sai come gestirlo

" L'indecisione e l'ansietà sono per lo spirito e per l'anima quello che la tortura è per il corpo "

COMBATTI L’ANSIA CON LA MINDFULNESS

La Mindfulness è una pratica di educazione emotiva che aiuta a superare le situazioni stressanti che accadono nella vita di tutti i giorni. Essa ci insegna che la soluzione migliore sia concentrarsi sul corpo, ovvero spostare l’attenzione dai pensieri al respiro.

Le sue armi sono la consapevolezza, la calma e l’accettazione.

Mindfulness significa dare profonda attenzione al momento presente per essere in grado di vivere la relazione con il mondo esterno in modo non giudicante. Equivale ad accettare ogni aspetto della vita sviluppando un rapporto positivo con ciò che non è sotto il nostro diretto controllo.

Quando il dolore e la sofferenza sono inevitabili, è opportuno accettarli per essere felici. Questo concetto, ad una prima valutazione, sembra paradossale, ne sono consapevole. Se il male non è controllabile, va accettato, compreso grazie a strategie di gestione del dolore e dello stress.

Consigli utili per gestire l’ansia sul lavoro

BIBLIOGRAFIA – LETTURE CONSIGLIATE

Carnegie D., Come vincere ansia e preoccupazioni

, Ed. Bompiani 2014

Ellis A., Che ansia! Come controllarla prima che lei controlli te

, Erickson 2013

Williams M.,Metodo mindfulness. 56 giorni alla felicità

, Ed. Mondadori 2016

SPUNTI DI RIFLESSIONE

Quali sono i tuoi sintomi fisici dello stato ansioso?

Quali sono i tuoi sintomi comportamentali?

Cosa hai letto riguardo all’ansia?

 

AZIONE AZIONE AZIONE

Informati meglio riguardo alla mindfulness.

Scrivi i tuoi pensieri negativi.

Cerca delle meditazioni guidate per principianti su YouTube.

Buona vita!

 

E tu? Quanto sei stressato? Scoprilo andando alla sezione Stress Test

Scarica il mio eBook Vivere senza stress nocivo

 

Scopri i miei servizi di coaching per eliminare le cause dello stress, equilibrare lavoro e vita privata e combattere la rabbia.

Se hai consigli o suggerimenti per migliorare ancora di più il valore dei contenuti che questo Blog dona ai lettori, scrivimi sarò ben felice di leggere il tuo feedback.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi approfondire altri argomenti, scrivimi a info@stresscoach.it o sulla mia pagina Facebook. Per me sarà un piacere approfondire gli argomenti che ti possono aiutare ad essere più produttivo e ridurre il tuo stress.

La scrittura di questo articolo ha richiesto un lavoro di molte ore, se ritieni che possa essere utile a qualcuno condividilo sui tuoi canali social.

I MIGLIORI LIBRI PER ANSIA E PREOCCUPAZIONI

Digita sull’immagine per maggiori informazioni, dettagli e recensioni.

Aiutami a migliorare i contenuti del Blog. Quanto hai trovato interessante l'articolo?

Esprimi il tuo Feedback. Se hai suggerimenti scrivimi a info@stresscoach.it

Grazie per il tuo Feedback!

Nessun Feddback finora. Sìì il primo

Mi spiace che questo articolo non ti si stato utile

Aiutami a migliorare i contenuti del Blog

Hai suggerimenti per migliorare il contenuto?

Categorie
Newsletter

IL MIO OBIETTIVO E':

IL MIO STRESS DERIVA DA:

INFORMAZIONI UTILI PER PROFESSIONI STRESSANTI

STRESS COACH TI AIUTA CON

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

Informazioni sull' autore

Ciao, sono Matteo Rocca, imprenditore, autore ed Executive Business Coach ACC ICF con circa 20 anni di esperienza imprenditoriale e manageriale in Italia e all’estero. La mia esperienza mi ha permesso di entrare in contatto con culture molto diverse, che hanno arricchito il mio bagaglio professionale e personale.

Da sempre appassionato di Coaching e crescita personale, ora aiuto imprenditori e manager a ottenere risultati grazie a nuovi strumenti, metodologie e competenze. Li supporto nella gestione di progetti d’innovazione e cambiamento, con percorsi di Coaching e Formazione, individuali e collettivi, per migliorare le prestazioni professionali.

STRESS COACH TI AIUTA CON

STRESS TEST

Scopri il tuo livello di stress​

EBOOK ANTISTRESS

"Vivere senza stress nocivo"

ARTICOLI DEL BLOG

Elimina le cause del tuo stress

COACHING ONLINE

Stress Management Coaching - elimina gli stressor

PRODOTTI ANTISTRESS

Gestisci lo stress per stare bene

MINDFULNESS

Ritrova calma e serenità

Scopri il tuo livello di stress

TEST
EVENTI STRESSANTI

Scopri quanto stress portano gli eventi della vita

TEST
STRESS PERCEPITO

Quanto ti senti
stressato?

QUESTIONARIO
SELF-CARE

Quanto ti
auto aiuti?

EQUILIBRIO
VITA-LAVORO

Hai una vita
equilibrata?

RIMANI AGGIORNATO

"Non basta gestire lo stress, è fondamentale eliminarne le cause".
Ricevi aggiornamenti e contenuti riservati.

× Come posso aiutarti?
Share via
Copy link