fbpx

Sindrome da burnout: le principali cause e i fattori di rischio

INDICE

La sindrome da burnout è una condizione di esaurimento che colpisce spesso imprenditori, manager e professionsiti.
Quali sono le principali cause del burnout sul lavoro? Cosa rischia chi soffre della sindrome da "esaurimento emotivo professionale"?

Questa malattia professionale è generata da una serie di concause collegate con il proprio ruolo professionale, con l’ambiente lavorativo e con la propria personalità. E’ un processo lento e graduale che necessità di tempo per accumulare negatività e far maturare il malessere.

Il burnout va inteso come un processo multi-fattoriale che riguarda la sfera personale, professionale e ambientale. Questa forma di esaurimento è causata da una condizione di stress cronico, inserita in un negativo contesto organizzativo, nella quale si percepisce un forte squilibrio tra la richiesta dall’esterno e le risorse psico-fisiche che si è convinti di avere.

Come capire se sei in burnout: test, segnali e sintomi

QUALI SONO LE PROFESSIONI PIU’ A RISCHIO?

Un lavoro stressante non porta sempre al burnout. Se lo stress è gestito bene, si possono evitare effetti negativi. Ci sono però alcune professioni che hanno un rischio più elevato.

Le professioni più a rischio sono:

Inizialmente la sindrome è stata correlata solamente alle “helping professions”, in seguito è stato riconosciuto che può accadere in qualsiasi contesto lavorativo in cui esistano forti condizioni stressanti, pressanti o implicazioni relazionali molto accentuate.

Come prevenire la sindrome da burnout

LE PRINCIPALI CAUSE DELLA SINDROME DA BURNOUT

Come riportato nell’approfondimento “come capire se sei in burnout: test, segnali e sintomi“, questa malattia professionale è sostenuta da esperienze caratterizzate da demotivazione, delusione, de-responsabilizzazione e disinteresse.

E’ fondamentale e importante cogliere i segnali premonitori e agire prima di diventare “bruciati”.

Le principali cause sono:

  • Scadenze irraggiungibili e orari inflessibili: chi sostiene di avere abbastanza tempo per svolgere il proprio compito ha mano probabilità di cadere nel fenomeno.

  • Relazioni interpersonali difficili con colleghi o clienti e frequenti conflitti.

  • Ruolo operativo non allineato con la qualifica professionale o con la propria vision.

  • Aspettative di lavoro non chiare e mancanza di direttive.

  • Mancanza di potere decisionale e scarsa possibilità di scelta: in questi casi la motivazione scende e la prestazione professionale ne risente.

  • Carico eccessivo di lavoro oppure mansioni troppo ripetitive: in questi casi i collaboratori si sentono inutili e senza speranza.

  • Scarso equilibrio tra lavoro e vita privata.

  • Mancanza di condivisione rispetto ai valori aziendali o al codice deontologico: se c’è conflittuali tra i valori, difficilmente si accettano regole e obiettivi.

  • Politiche sanitarie o di sicurezza inadeguate e bassi livelli di sostegno ai lavoratori.

  • Isolamento lavorativo.

  • Gestione e comunicazione lavorativa insufficiente con compiti lavorativi poco chiari: il supporto di un manager o di un superiore è fondamentale per fronteggiare particolari momenti sfidanti sul lavoro.

  • Mancato riconoscimento del risultato, mancanza di equità o aumento di responsabilità senza compenso aggiuntivo: coloro che ritengono di essere trattati ingiustamente spesso lamentano favoritismi, maltrattamenti e aumentano inevitabilmente la conflittualità; hanno maggiori possibilità di cadere nel burnout

  • Rischi per la salute eccessivi.

  • Mobbing o disonestà intellettuale e molestie psicologiche.

Un alto livello di stress da lavoro può causare la sindrome da burnout

I PRINCIPALI FATTORI DI RISCHIO DELLA SINDROME DA BURNOUT

I principali fattori di rischio sono:

  • stato civile: persone senza compagnia stabile sembrano essere più vulnerabili;

  • le donne sono più esposte degli uomini;

  • personalità introversa o tendente a porsi obiettivi irrealistici;

  • eccessiva abnegazione (totale) al lavoro;

  • motivazioni ed aspettative professionali irrealistiche;

Cadere nella sindrome da burnout crea malessere, influisce negativamente sulle facoltà cognitive e sulla memoria, peggiorando le capacità relazionali e sociali, genera problemi di carattere emotivo.

Diversi studi hanno scoperto che l’esaurimento nervoso professionale aumenta significativamente il rischio di malattia cardiovascolare.

Se ritieni di avere qualche problema di stress e se sei a rischio burnout non aspettare altro, senti un professionista che ti aiuti a risolvere il tuo problema. Oppure leggi I migliori libri per gestire, combattere e vincere lo stress

Stress lavoro correlato: perché i liberi professionisti sono maggiormente a rischio burnout?

SPUNTI DI RIFLESSIONE

Quanto sei informato riguardo al fenomeno?

Rifletti sul tuo ambiente di lavoro, quali potenziali cause di burnout rilevi?

Quali fattori di rischio pensi di avere?

 

AZIONE AZIONE AZIONE

Leggi altri articoli riguardo alla sindrome da burnout.

Scrivi cosa non va sul lavoro.

Buona vita!

 

E tu? Quanto sei stressato? Scoprilo andando alla sezione Stress Test

Scarica il mio eBook Vivere senza stress nocivo

Scopri i miei servizi di coaching per eliminare le cause dello stress, equilibrare lavoro e vita privata e combattere la rabbia.

 

Se hai consigli o suggerimenti per migliorare ancora di più il valore dei contenuti che questo Blog dona ai lettori, scrivimi sarò ben felice di leggere il tuo feedback.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi approfondire altri argomenti, scrivimi a info@stresscoach.it o sulla mia pagina Facebook. Per me sarà un piacere approfondire gli argomenti che ti possono aiutare ad essere più produttivo e ridurre il tuo stress.

La scrittura di questo articolo ha richiesto un lavoro di molte ore, se ritieni che possa essere utile a qualcuno condividilo sui tuoi canali social.

I MIGLIORI LIBRI SULL’EQUILIBRIO VITA-LAVORO

Digita sull’immagine per maggiori informazioni, dettagli e recensioni.

Aiutami a migliorare i contenuti del Blog. Quanto hai trovato interessante l'articolo?

Esprimi il tuo Feedback. Se hai suggerimenti scrivimi a info@stresscoach.it

Grazie per il tuo Feedback!

Nessun Feddback finora. Sìì il primo

Mi spiace che questo articolo non ti si stato utile

Aiutami a migliorare i contenuti del Blog

Hai suggerimenti per migliorare il contenuto?

Categorie
Newsletter

IL MIO OBIETTIVO E':

IL MIO STRESS DERIVA DA:

INFORMAZIONI UTILI PER PROFESSIONI STRESSANTI

STRESS COACH TI AIUTA CON

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

Informazioni sull' autore

Ciao, sono Matteo Rocca, imprenditore, autore ed Executive Business Coach ACC ICF con circa 20 anni di esperienza imprenditoriale e manageriale in Italia e all’estero. La mia esperienza mi ha permesso di entrare in contatto con culture molto diverse, che hanno arricchito il mio bagaglio professionale e personale.

Da sempre appassionato di Coaching e crescita personale, ora aiuto imprenditori e manager a ottenere risultati grazie a nuovi strumenti, metodologie e competenze. Li supporto nella gestione di progetti d’innovazione e cambiamento, con percorsi di Coaching e Formazione, individuali e collettivi, per migliorare le prestazioni professionali.

STRESS COACH TI AIUTA CON

STRESS TEST

Scopri il tuo livello di stress​

EBOOK ANTISTRESS

"Vivere senza stress nocivo"

ARTICOLI DEL BLOG

Elimina le cause del tuo stress

COACHING ONLINE

Stress Management Coaching - elimina gli stressor

PRODOTTI ANTISTRESS

Gestisci lo stress per stare bene

MINDFULNESS

Ritrova calma e serenità

Scopri il tuo livello di stress

TEST
EVENTI STRESSANTI

Scopri quanto stress portano gli eventi della vita

TEST
STRESS PERCEPITO

Quanto ti senti
stressato?

QUESTIONARIO
SELF-CARE

Quanto ti
auto aiuti?

EQUILIBRIO
VITA-LAVORO

Hai una vita
equilibrata?

Richiedi una sessione Gratuita

Compila il form e richiedi una consulenza esplorativa con Matteo Rocca

× Come posso aiutarti?
Share via
Copy link
Powered by Social Snap